Loghi-2016
!!! IL CENTRO STUDI L’ARCA AUGURA A TUTTI BUONE FESTE E FELICE ANNO NUOVO!!! CORSI IN PARTENZA A GENNAIO 2015: FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AL PRONTO SOCCORSO IN AZIENDE DI GRUPPO B, C  -  AGGIORNAMENTO PER GLI ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO  – FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTI ANTINCENDIO IN ATTIVITA’ A RISCHIO DI INCENDIO BASSO/MEDIO  -  AGGIORNAMENTO PER GLI ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO  -  ACCONCIATORE (ADDETTO)  –  FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER IL COMMERCIO E LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE  -  CORSI PER ALIMENTARISTI (EX H.A.C.C.P.)

TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI (ADDETTO) – Percorso formativo integrativo delle competenze relative all’abilitazione professionale di meccanica e motoristica

TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI (ADDETTO) – Percorso formativo integrativo delle competenze relative all’abilitazione professionale di meccanica e motoristica – Accordo Stato/regioni n. 70 del 12.06.2014

Corso riconosciuto dalla Regione Toscana
Tipologia: Corso di qualifica
Approvato con D.D. N° 7137 del 26.05.2017. Codice progetto 167618

Descrizione: Il Tecnico meccatronico delle autoriparazioni è in grado di riconoscere le esigenze del cliente, di diagnosticare e pianificare gli interventi necessari ed operare sia sulla parte elettrica ed elettronica che sulla parte meccanica del veicolo in ottemperanza a quanto richiesto dalla legislazione vigente per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di meccatronica nelle autoriparazioni.

Requisiti di ingresso:
Al fine dell’ammissione al corso di formazione, sono necessari i seguenti requisiti:
- diciotto anni ovvero età inferiore purchè in possesso di Qualifica professionale conseguita ai sensi del Decreto Legislativo 17 ottobre 2005 n. 226;
- diploma di scuola secondaria di primo grado.
Coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero devono presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente / corrispondente che attesti il livello di scolarizzazione.
Gli stranieri devono dimostrare una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo: tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso da conservare agli atti dei soggetti attuatori.

I responsabili tecnici delle imprese già iscritte nell’albo delle imprese artigiane e abilitate all’attività di elettrauto, qualora non siano in possesso di almeno uno dei requisiti tecnico professionali previsti dalle lettere a) e c) del comma 2 dell’articolo 7 della citata legge n. 122 del 1992, ovvero:
a) avere esercitato l’attività di autoriparazione, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi cinque anni, come operaio qualificato per almeno tre anni; tale ultimo periodo è ridotto ad un anno qualora l’interessato abbia conseguito un titolo di studio a carattere tecnico-professionale attinente all’attività diverso da quelli di cui alla lettera c) del presente comma;
b) avere frequentato, con esito positivo, un apposito corso regionale teorico-pratico di qualificazione, seguito da almeno un anno di esercizio dell’attività di autoriparazione, come operaio qualificato, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi cinque anni;
c) avere conseguito, in materia tecnica attinente all’attività, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un diploma di laurea.
devono frequentare il percorso formativo limitatamente alle competenze relative all’abilitazione professionale di elettrauto non posseduta.

Durata: 40 ore (E’ consentito un numero massimo di assenze pari al 20% del monte ore complessivo)

U.F.
1. NORMATIVA DI SETTORE, SICUREZZA E TUTELA AMBIENTALE
2. LA RELAZIONE E LA NEGOZIAZIONE CON IL CLIENTE
3. ELEMENTI DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
4. LINGUA INGLESE DI SETTORE
5. DIAGNOSI TECNICA E STRUMENTALE DELLE PARTI MECCANICHE DEL VEICOLO
6. RIPARAZIONE E MANUTENZIONE DELLE PARTI MECCANICHE